L'Assemblea generale di BBMRI-ERIC nomina Erik Steinfelder come nuovo DG

BBMRI-ERIC ha un nuovo direttore generale. È Erik Steinfelder. Dal primo agosto Steinfelder entrerà ufficialmente in carica, subentrando al professor Jan-Eric Litton, primo direttore generale BBMRI-ERIC dal 22 gennaio 2014.

Nel ruolo di Direttore Generale di BBMRI-ERIC, Steinfelder lavorerà per "costruire e rafforzare un’attività di biobanking sostenibile, che sia valore aggiunto per tutti gli stakeholder".  Una delle priorità sarà quella di rafforzare i legami su cui si fonda il mondo del biobanking, valorizzando i rapporti di reciproco scambio con l’industria farmaceutirca, con i pazienti e con i clinici. Il tutto nell’ottica di valorizzazione dell’attività diagnostica della medicina di precisione.

Steinfelder ha fatto sapere di avere come obiettivo quello di portare BBMRI-ERIC ad un livello successivo, basandosi sul lavoro che Jan-Eric Litton e il team BBMRI-ERIC hanno svolto nel corso degli ultimi anni per sviluppare sistemi e strumenti per facilitare l'accesso ai campioni biologici usati nella ricerca. Sotto la direzione di Jan-Eric, BBMRI-ERIC infatti si è attrezzata per diventare una infrastruttura di ricerca paneuropea che fornisce una gamma di servizi ai suoi membri e alla comunità di biobanking nel suo complesso.

Erik Steinfelder si è laurato in Chimica Analitica presso l'Università di Scienza Applicata di Saxion a Deventer (Olanda) e successivamente ha conseguito una laurea in Fondazioni di Management presso la Nyenrode Business University di Breukelen (Olanda).

Nel 2008 è entrato in Thermo Fisher Scientific, società multinazionale per lo sviluppo di prodotti biotecnologici con sede negli Stati Uniti. Ha ricoperto inoltre anche diversi altri ruoli nell’ambito della ricerca di qualità. Per esempio: tra il 2014 e il 2017, è stato presidente della ESBB, la Società europea, mediorientale e africana per la biopreservazione e il biobancaggio.